Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

venerdì 31 agosto 2012

MINI CROCCHETTE DI ZUCCHINE




Ingredienti:
· 3 grosse zucchine
· sale grosso q.b.
· 1 pezzetto di cipolla
· 1 grossa noce di burro
· un pezzetto di dado sbriciolato
· 1 tuorlo d’uovo
· un pizzico di aglio in polvere
· 3 cucchiai abbondanti di grana grattugiato
· 1 infiorescenza di basilico sgranata
· 2 grosse foglie di basilico tritate
· 2 pomodori tagliati a cubetti
· pangrattato q.b.



Per impanare:
· 1 albume
· un pizzico di sale
· pangrattato q.b.



Inoltre:
· olio di semi di arachidi per friggere




Preparazione:
Lavate le zucchine ed asciugatele con un telo pulito.
Sistematele su un tagliere, spuntatele e tagliatele a pezzi grossi.

 
Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, portatela a bollore, salatela leggermente con del sale grosso e tuffatevi i pezzi di zucchine.

Nel frattempo, tritate sottilmente la cipolla, mettetela in una padella antiaderente insieme al burro e al dado sbriciolato e lasciatela rosolare a fuoco basso, aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.

 
Non appena le zucchine risulteranno morbide (ma non disfatte), scolatele e lasciatele intiepidire.

Versatele in una insalatiera, schiacciatele grossolanamente con l’apposito attrezzo e poi mescolate la purea ottenuta con una spatola.

 
 
 
Non appena la cipolla risulterà bella morbida e colorita, aggiungete la purea di zucchine precedentemente preparata e lasciate asciugare a fuoco vivace mescolando di continuo.

 
 
 
Una volta ben asciutta, travasatela in una ciotola e allargatela un po’ con una forchetta.
Unitevi il tuorlo dell’uovo (conservate l’albume per l’impanatura), il grana grattugiato, l’aglio in polvere, il basilico tritato e i pomodori precedentemente privati dei semi e dell’acqua di vegetazione e tagliati a cubetti.


Amalgamate il tutto con la spatola e poi regolate la consistenza aggiungendo del pangrattato in quantità quanto basta ad ottenere un composto facilmente modellabile con le mani.

 
Prendete l’albume messo da parte, salatelo, sbattetelo a lungo con una forchetta e mettetelo da parte.

Versate abbondante pangrattato in un piattino e mettete da parte anche questo.

Prelevate delle piccole quantità di impasto di zucchine e formate delle palline.
Rotolatele poche alla volta prima nel piattino con l’albume sbattuto e poi in quello con il pangrattato facendo in modo da conferirgli la classica forma di crocchetta e facendo attenzione che se ne rivestano in modo uniforme.

 
 
Poi, man mano che saranno pronte, sistematele su un tagliere pulito e lasciatele asciugare.


A questo punto mettete sul fuoco una padella con abbondante olio per frittura e, non appena risulterà alla giusta temperatura, tuffatevi poche per volta le crocchette.

Lasciatele colorire uniformemente girandole di tanto in tanto con una forchetta e quando risulteranno belle dorate e croccanti, scolatele e mettetele a perdere unto in un piatto foderato con carta assorbente da cucina.

 
 
Lasciatele intiepidire, sistematele a piramide su un piatto da portata, decorate a piacere e servite!!




… E il giorno dopo … sono ancora più buone!!!

 

martedì 28 agosto 2012

TORTA RUSTICA ALLE MELANZANE



 
Ingredienti per la pasta matta:
·         210 grammi di farina 00
·         100 grammi di ricotta fresca
·         10 grammi di sale
·         latte fresco q.b.

 

 
Per il ripieno:
·         1 melanzana grande
·         3 cucchiai di olio e.v.o
·         1 spicchio d’aglio
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         150 grammi di formaggio Maasdamer a fettine sottili
·         150 grammi di prosciutto Praga a cubetti

 

 
Inoltre:
·         2 uova grandi
·         1 cucchiaio di grana grattugiato
·         2 cucchiai di provolone piccante grattugiato
·         2 cucchiai abbondanti di ricotta fresca
·         un pizzico di aglio in polvere
·         sale q.b.

 

 

Preparazione:
Lavate la melanzana, sbucciatela con un pelapatate e riducetela prima a fette spesse e poi a cubetti.
 
 
 

Sbucciate lo spicchio d’aglio e infilzatelo con uno stuzzicadenti (in questo modo, non rischierete di non ritrovarlo al momento di toglierlo dalle melanzane).
Versate l’olio in una padella antiaderente, unite l’aglio precedentemente preparato e lasciate soffriggere per qualche minuto.

Aggiungete i cubetti di melanzane e il dado sbriciolato e lasciate cuocere a fiamma bassa fino a quando non risulteranno belle morbide e dorate, dopodiché eliminate l’aglio e lasciate raffreddare.
 

Nel frattempo che le melanzane raffreddano, iniziate a preparare la pasta matta.
Versate in una ciotola la farina setacciata, la ricotta e il sale e incominciate ad impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbricioloso.
Aggiungete il latte fresco in quantità quanto basta per ottenere un impasto liscio ed elastico e formate un panetto.

Stendetelo con il mattarello su un piano leggermente infarinato e confezionate una sfoglia circolare piuttosto sottile (questo determinerà la sua croccantezza dopo la cottura).
 

Rifilatela con una rotella a lama liscia, arrotolatela intorno al mattarello ed adagiatela delicatamente in una teglia antiaderente precedentemente imburrata e infarinata (io ne ho usata una molto carina, tutta smerlata).
 
 
 

Pareggiate un po’ i bordi e tenete da parte i ritagli per la decorazione finale.

Bucherellate per bene il fondo con i rebbi di una forchetta e sistematevi sopra, le fettine di  Masdaamer fino a ricoprirlo in modo uniforme (tenete da parte una fettina per la decorazione finale).
 

Versate su queste prima  i cubetti di melanzana precedentemente cotti e ben raffreddati e poi i cubetti di prosciutto Praga.
 
 
Rompete le uova in una ciotola, amalgamatele con il grana e il provolone piccante grattugiati, con la ricotta, l'aglio in polvere e il sale, sbattete bene il tutto con una forchetta e poi versate nella teglia.


Livellate con il dorso di un cucchiaio, rigirate i bordi rimasti liberi sul ripieno e mettete temporaneamente da parte.
 

A questo punto, riprendete i ritagli precedentemente messi di  parte, lavorateli un pochino con le mani e poi stendeteli con il mattarello in una sfoglia sottile.
Con un taglia biscotti, ritagliate da questa tanti fiorellini e qualche fogliolina e sistemateli a piacere sulla superficie della torta.

Dalla fettina di formaggio rimasta ricavate invece dei fiorellini più piccoli e sistemateli  al centro di ogni fiore.
 

Cuocete la torta in forno caldo a 200° per  circa 30-35 minuti (o comunque fino a doratura uniforme), dopodichè, sfornate e lasciate intiepidire.
Sformate su un piatto da portata, decorate a piacere e servite a fette.