Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

sabato 29 dicembre 2012

TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO IN GUSCIO DI PASTA BRISEE

 

Ingredienti per il ragù:
·         ½ cipolla
 
·         4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
·         un pezzetto di dado
·         1 fettina di prosciutto di maiale
 
·         un goccio di vino bianco secco
·         1 bottiglia di passata di pomodoro
 
·         1 foglia di basilico fresco

 

 

Per la pasta brisèe:
·         250 grammi di farina 00
·         125 grammi di burro a pezzetti
·         un pizzico di sale
·         acqua freddissima q.b.

 

 

Per le tagliatelle paglia e fieno:

Per quelle gialle:
·         150 grammi di semola di grano duro rimacinata
·         1 uovo e ½
·         10 grammi di olio extravergine d’oliva 

Per quelle verdi:
·         150 grammi di semola di grano duro rimacinata
·         1 uovo e ½
·         10 grammi di olio extravergine d’oliva
·         30 grammi di spinaci cotti a vapore e ben strizzati
 

 

Preparazione:
Come prima cosa preparate il ragù.
Tritate sottilmente la cipolla, mettetela in un tegame di coccio insieme all’olio e al dado sbriciolato e lasciatela ammorbidire e colorire, aggiungendo di tanto in tanto un goccio d’acqua calda.

Nel frattempo prendete la fettina di maiale, sistematela su un tagliere e riducetela a cubetti.
 
 
Quando la cipolla risulterà bella dorata, unite i cubetti di carne ed amalgamateli con cura al condimento.


Mescolate di tanto in tanto e, quando il tutto risulterà ben rosolato, sfumate con un goccio di vino bianco e lasciate evaporare.

Unite la passata di pomodoro e il basilico, chiudete con il coperchio e lasciate “pappoliare” a fuoco basso, per almeno un paio d’ore (comunque più il ragù cuoce, più diventa saporito).
 
 
Nel frattempo iniziate a preparare la pasta brisèe.
Setacciate la farina, disponetela in una ciotola, mettete nel centro il burro freddo tagliato a pezzetti ed il sale e lavorate il tutto con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto granuloso.
Unite l’acqua fredda a filo e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
 
Trascorso questo tempo, sistemate il panetto su un foglio di carta forno leggermente infarinato e stendetelo con il mattarello in una sfoglia circolare non troppo sottile.

Rifilatela con una rotella tagliapasta a lama liscia e tenete da parte i ritagli (vi serviranno dopo per realizzare il coperchio e le sue decorazioni).

Rovesciate sulla circonferenza  lo stampo che avete scelto per la cottura e, con l'aiuto di un coltello ben affilato, ritagliate i contorni.
 

Infarinate leggermente la sagoma ottenuta, avvolgetela con tutta la carta intorno al mattarello e disponetela nella teglia facendo in modo che risalga anche un po’ sul bordo.

Rimuovete delicatamente la carta e pressate leggermente la pasta con le dita in modo da fare risaltare le forme  dello stampo.
 

Stendete i ritagli precedentemente messi da parte, ricavate una sorta di cornice da applicare tutt’intorno al bordo in modo da rialzarlo un pochino (questo servirà a rendere il contenitore per le vostre tagliatelle un po’ più capiente) e poi bucherellate uniformemente il fondo con uno spiedino.

Sistemate la teglia nel forno già caldo a 180° e lasciate cuocere fino a quando il guscio non risulterà leggermente gonfio e colorito (non lasciate cuocere troppo a lungo perché dopo andrà nuovamente infornato).
A cottura ultimata, sfornate, lasciate raffreddare e poi sformate su un piatto da portata.
 
Mettete da parte e poi iniziate a preparare il coperchio.
Ricompattate nuovamente i ritagli, poneteli su un foglio di carta forno e stendeteli con il mattarello fino ad ottenere una circonferenza.

Capovolgete su questa lo stampo usato precedentemente per cuocere il guscio e poi, con il coltello affilato, ritagliate i contorni.
Prelevate il foglio di carta forno con la sagoma e sistematela in una teglia da forno.

Bucherellatela uniformemente con l’apposito rullo (o con i rebbi di una forchetta) e ristendete nuovamente i ritagli.

Ritagliate con dei piccoli taglia biscotti, tante stelline (io le ho fatte di due diverse misure) e poi, sistematele a vostro piacere sulla superficie e  sul bordo del coperchio.

Sistemate la teglia nel forno e lasciate cuocere a 180° fino a quando non risulterà leggermente gonfio e colorito(non lasciate cuocere troppo a lungo perché dopo andrà nuovamente infornato).
A cottura ultimata, sfornate, mettete da parte e lasciate raffreddare.
A questo punto, iniziate a preparare gli impasti per le tagliatelle cominciando da quelle gialle.
Versate la farina a pioggia sulla spianatoia, fate un buco nel centro e sgusciatevi dentro le uova; unite l’olio, sbattete un  po’ con la forchetta e poi amalgamate il tutto alla farina.
Impastate velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, formate una palla e ponetela a riposare in frigorifero, avvolta nella pellicola trasparente per almeno mezz’ora.
Passate ora a quello per le tagliatelle verdi.
Versate la farina a pioggia sulla spianatoia, fate un buco nel centro e sgusciatevi dentro le uova; unite l’olio e gli spinaci finemente tritati, sbattete un po’ con la forchetta e poi amalgamate il tutto alla farina.
Impastate velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto liscio (qualora dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungete ancora un po’ di farina), formate una palla e ponetela a riposare in frigorifero, avvolta nella pellicola trasparente per almeno mezz’ora.
Trascorso questo tempo, riprendete dal frigorifero i due impasti, poneteli su un tagliere e tagliateli a pezzi.
 

Passate un pezzo di pasta alla volta nella macchinetta sfogliatrice dalla trafila numero 1 a quella numero 5 e, man mano che le sfoglie saranno pronte, sistematele separatamente su un vassoio di cartone leggermente infarinato. 

Montate sulla macchinetta l’accessorio taglia-formato e iniziate a confezionare le vostre tagliatelle (prima le gialle e poi le verdi).

 

Passatele di volta in volta in un velo di farina, adagiatele separatamente in un vassoio di cartone leggermente infarinato e lasciatele asciugare.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, portatela a bollore, salatela e tuffatevi le tagliatelle

A cottura, scolatele, versatele in una insalatiera, irroratele con qualche mestolo di ragù e mescolatele con  delicatezza.
 

Prelevate il guscio di brisèe precedentemente preparato, sistematelo in una teglia foderata con carta forno e, con l’aiuto di un forchettone, riempitelo uniformemente con le tagliatelle. 
 
Irrorate ancora un pò di ragù sulla superficie e richiudete il tutto con l'apposito coperchio. 
 
 
 
Spolverate su quest'ultimo una manciata di caciocavallo grattugiato e ponete la teglia in forno caldo a 200° per 15-20 minuti circa (giusto il tempo necessario per fare riscaldare e rendere più croccante e dorato il guscio).

Sfornate, lasciate scivolare su un piatto da portata e poi, con molta delicatezza, eliminate la carta forno.
 
Lasciate assestare per qualche minuto e poi, con l'aiuto di un coltello seghettato, suddividete in spicchi.

Sistemate in piatti individuali, decorate a piacere e servite.
 

mercoledì 26 dicembre 2012

RINGRAZIAMENTI ... E IL NATALE SECONDO CARMEN

 
Innanzitutto voglio ringraziarvi  per gli Auguri …, grazie, grazie a tutti di vero cuore!!

E poi, sperando di farvi cosa gradita, volevo proporvi qualche foto del mio albero da muro ...
 
del presepe (interamente costruito da me) ...
 
del centrotavola che ho realizzato lo scorso anno (foto di repertorio)
e della tavola che ho apparecchiato la sera della Vigilia !!
 
 

Vi abbraccio forte e vi rimando a domani con una ricettina nuova
Carmen

 

lunedì 24 dicembre 2012

AUGURI "NATALE 2012"




Anche se con  notevole ritardo, non  potevo mancare a questo appuntamento ed augurare ad ognuna/o di voi, il mio caloroso "Buon Natale" !! 
 
Spero con tutto il cuore che tutte le cose che desiderate si realizzino!!

Certo avrei preferito potervi abbracciare una/o per una/o e ringranziarvi di persona per l'amicizia e le belle parole che ogni giorno mi dispensate!!

Quindi, dopo aver pensato e ripensato a come avrei potuto sentirvi vicine, ho deciso di farvi dono di questa tortina Pupazzo di Neve che ho creato appositamente per voi (poi, in questi giorni cercherò di postare la ricetta completa) !!


Prendete virtualmente la vostra fettina e, con la speranza di avervi fatto un regalo gradito,  vi saluto con tanto tanto affetto

Carmen
 

sabato 8 dicembre 2012

BISCOTTI ALLO YOGURT




Ingredienti:
·         250 grammi di farina 00
·         75 grammi di zucchero a velo
·         2 tuorli d’uovo
·         125 grammi di margarina
·        4 cucchiai di yogurt alla vaniglia       

 





Per decorare:
·         granella di zucchero
·         corallini di zucchero colorati
·         scorzette d’arancia candita
·         mandorle pelate
·         zucchero di canna
·         gocce di cioccolato


 
 

Preparazione:
Versate nel bicchiere del mixer (io ho usato il Bimby) la farina setacciata, la margarina morbida a pezzetti, i tuorli, lo zucchero e lo yogurt e azionate l’apparecchio fino ad ottenere un impasto cremoso, liscio ed omogeneo.

Prelevatelo con una spatola e sistematelo in una sacca da pasticceria montata con una bocchetta a stella medio- piccola.

Foderate due teglie antiaderenti con dei fogli di carta forno ed iniziate a confezionare i vostri biscottini dandogli delle forme a piacere (io ho preparato delle ciambelline forate e non forate, dei bastoncelli, delle esse, dei fiorellini, delle ondine, ecc.).

 
Decorate la superficie di ognuno a piacere con gli ingredienti sopra indicati e ponete a cuocere in forno ventilato a 160° per 15-20 minuti circa o fino a quando risulteranno leggermente coloriti.

 
Togliete dal forno, sistemate su due gratelle e lasciate raffreddare.


Prelevate i biscotti dalla teglia, sistemateli ordinatamente su una alzatina da portata e servite.
E qui una piccola rappresentanza accanto ad una calda e fumante tazza di tè!!!

 
 
Idea Natalizia