Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

domenica 31 marzo 2013

GNOCCHI DI PASQUA CON LA SORPRESA

 

Ingredienti per il ragù:
·         un pezzetto di cipolla di Tropea
 
·         4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         3-4 costine di maiale
 
 
·         vino bianco q.b.
·         1 bottiglia di passata di pomodoro
 
·         1 foglia di basilico fresco 
 

 

Per gli gnocchi:
·         200 grammi di semola di grano duro
·         100 grammi di farina 0
·         75 grammi di polpa di patata (lessata al dente)
·         acqua q.b. 
 

 

Per il ripieno:
Per le polpettine:
·         250 grammi di carne di suino macinata
 
·         1 piccola patata (lessata e passata allo schiacciapatate)
·         1 tuorlo d’uovo
·         2 cucchiai colmi di grana grattugiato
·         un pizzico di aglio in polvere
·         sale fino q.b.
·         pangrattato q.b.
·         olio di semi  di arachidi per friggere.

Inoltre:
·         ½ mozzarella secca cubettata
 
 

Preparazione :
Come prima cosa iniziate a preparare il ragù.
Affettate sottilmente la cipolla e mettetela a rosolare in un tegame antiaderente insieme all’olio e al dado sbriciolato aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.
Non appena la cipolla risulterà bella morbida e dorata, sistemate la carne sul fondo del tegame e lasciatela rosolare a fiamma bassa, rigirandola spesso.
 
 

Quando risulterà perfettamente colorita, irrorate il tutto con una spruzzata di vino bianco e lasciate evaporare.
Versate la passata di pomodoro, unite il basilico e lasciate "pappoliare" lentamente su fuoco basso, per almeno due ore, mescolando di tanto in tanto. 
 


Mentre il sugo cuoce, iniziate a preparare le polpettine.
Versate la carne macinata in una ciotola, aggiungete il tuorlo d’uovo, il grana grattugiato, l’aglio in polvere e il sale ed amalgamate con cura.
 
 
Aggiungete la purea di patate e il pangrattato in quantità quanto basta per  ottenere un composto sostenuto ed omogeneo e poi, con le mani inumidite, e con grande pazienza, confezionate delle polpettine poco più grandi di un cece; allineatele senza farle sovrapporre su un grosso vassoio foderato con carta forno e poi friggetele per qualche minuto in una padella con olio ben caldo.
 

A doratura uniforme scolatele con una paletta forata e mettetele a perdere l’unto in un piatto foderato con carta assorbente da cucina.
Una volta ben asciutte, raggruppatele in una ciotola e mettetele da parte.

Sistemate la mozzarella secca su un tagliere e, con un coltello ben affilato, riducetela a cubettini.

A questo punto, iniziate a preparare l’impasto per gli gnocchi.
Pelate la patata, grattugiatela sottilmente in una capace ciotola e lasciatela leggermente asciugare.
Aggiungete poi i due tipi di farina e incorporate l’acqua in  quantità quanto basta per ottenere un composto liscio e abbastanza compatto (qualora dovesse risultare morbido e appiccicoso, aggiungete ancora un po’ di farina e continuate a lavorare fino ad ottenere la giusta consistenza), dopodiché, formate un panetto e sistematelo su un tagliere pulito.

Prelevate dei pezzi di impasto e stendeteli sul piano di lavoro formando dei salsicciotti dello spessore di un dito medio.
 
Riduceteli prima in tocchetti il più possibile della stessa lunghezza e poi, passateli velocemente in un velo di farina.

Allineate i tocchetti ottenuti su un tagliere spolverato di farina e schiacciateli leggermente la punta delle dita.

Versate le polpettine poche alla volta in un piatto e rosatele con un goccio di ragù (devono solo velarsi).

Sistemate poi, al centro di ogni tocchetto di pasta una polpettina e un cubettino di mozzarella e richiudeteli, uno alla volta, a mò di fagottino.
 
 

Sempre uno alla volta, appallottolateli velocemente tra le mani in modo da conferirgli una forma circolare e poi, man mano che i vostri gnocchi con la sorpresa saranno pronti, sistemateli su dei vassoi leggermente infarinati e lasciateli asciugare.
 
 
Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, quando accennerà il bollore, salatela e tuffatevi dentro gli gnocchi.
Non appena questi risaliranno a galla, scolateli e versateli in una insalatiera.
 

Irrorateli con abbondante ragù, mescolateli con molta delicatezza e porzionateli.

Decorate ogni piatto  con qualche polpettina avanzata dal ripieno e qualche foglia di basilico fresco (io ho messo del prezzemolo) e servite in tavola.
 
  E qui, in primissimo piano, la gustosa sorpresa che ho racchiuso nei miei gnocchi !!!
 
 

domenica 24 marzo 2013

IL PREMIO

Voglio ringraziare di vero cuore le dolcissime amiche:

Angelica del Blog  quintopeccatocapitale.blogspot.it  
Cristina del Blog  mycookingidea.com 
Patrizia del Blog  qualcosadibuoono.blogspot.it

per avermi omaggiata del premio:


"VERY INSPIRING BLOGGER AWARD 2013"

Le regole di questo premio sono:

 

1) Inserirlo all'interno del post (anche nella pagina dedicata ai premi.


2) Ringraziare la persona che te lo ha donato e linkare il suo Blog a questo post.


3) Raccontare 7 cose su se stessi.


4) Girare il premio ad altri 15 Blog


Come da regola, queste sono le 7 cose che riguardano me:

 

1) Sono una cancerina e come la maggior parte delle persone del mio segno sono una grande romanticona.


2) Sono una grande appassionata delle belle arti.


3) Pur non avendo il pollice verde, mi piacciono tantissimo i fiori, soprattutto quelli di campo.


4) Sono una persona semplice, che si accontenta di quello che ha e che vive per la propria famiglia.


5) Mi piace creare oggetti particolari per decorare la mia casa o da regalare.


6) Amo gli animali (infatti come ben sapete a casa ho una cagnolina e una gattina).


7) Colleziono scarpe e utensili da cucina.

E questi i 15 Blog a cui ho deciso di donare il Premio:

 
ilcaffedelledonne.blogspot.it
 
dolceehobby.blogspot.it
 
ideenelgusto.com
 
ideedolci.blogspot.it
 
nonnarica.blogspot.it
 
lacucinaceleste.blogspot.it
 
psicheecannella.blogspot.it
 
golosatentazione.blogspot.it
 
solocosebuone.blogspot.it
 
senticheprofumino.blogspot.it

atuttacucina.blogspot.it
 
blondescake.com
 
storiegolose.blogspot.it
 
barbapasticcetti.blogspot.it
 
cremaepanna.blogspot.it

 

Ringrazio ancora Angelica, Cristina e Patrizia ed un bacione a tutte/i

Carmen

giovedì 21 marzo 2013

ZITI TAGLIATI CON MELANZANE, POLPETTINE, CACIOCAVALLO E UOVA SODE


 
Ingredienti per il sugo:
· ½ cipolla bianca tritata
· 5 cucchiai di olio e.v.o.
· 1 pezzetto di dado
· 1 bottiglia di passata di pomodoro
· 1 foglia di basilico fresco




Per le polpettine:
· 200 grammi di carne di suino macinata

· 1 tuorlo d’uovo
· 2 cucchiai di grana grattugiato
· 1 pizzico di aglio in polvere
· sale q.b.
· pangrattato q.b.




Inoltre:
· 1 grossa melanzana 


 
· 1 pizzico di aglio in polvere
· sale q.b.
· 2 uova sode tritate
· 50 grammi di caciocavallo grattugiato
· 400 grammi di pasta formato ziti tagliati





Preparazione:
Mettete la carne macinata in una capace ciotola; aggiungete man mano il tuorlo, il grana grattugiato, l’aglio in polvere, il sale e pangrattato quanto basta e poi, mescolate il tutto fino ad ottenere un composto sostenuto e omogeneo.
 

 
Con le mani inumidite, preparate (con grande pazienza) tante polpettine della grandezza di una nocciola, allineatele senza farle sovrapporre su un grosso vassoio, copritele con un foglio di carta forno e mettetele a semicongelare nel freezer.
 
A questo punto, iniziate a preparare il sugo. 
Mondate la cipolla e tritatela sottilmente; sistematela in un tegame antiaderente insieme all’olio e al dado sbriciolato e lasciatela brasare a fuoco basso, aggiungendo di tanto in tanto, un goccio di acqua calda.
Non appena la cipolla risulterà bella morbida e dorata, aggiungete la passata di pomodoro, mescolate e lasciate cuocere a recipiente coperto e fiamma bassa, per almeno mezz’ora.
 

Nel frattempo, mondate la melanzana, privatela della buccia e riducetela a fettine circolari di circa 3-4 millimetri.



Mettete sul fuoco una teglia rettangolare antiaderente leggermente unta d'olio per 5 minuti. 
 
Non appena risulterà ben calda, adagiatevi le fettine di melanzana precedentemente preparate e lasciatele cuocere  fin quando non vedrete comparire sulla superficie a contatto con la padella, delle striature scure.



Con l'aiuto di una pinza da cucina, rigiratele sull’altro lato e lasciate che cuociano in modo uniforme (state attente a non farle arrostire troppo altrimenti diventano secche e amare).

Non appena tutte le fette saranno pronte, sistematele in un grosso piatto, insaporitele con il sale e l'aglio in polvere, copritele con un foglio di pellicola trasparente e mettetele temporaneamente da parte.
 
Controllate il sugo, versatevi dentro le polpettine semi-congelate ed il basilico, mescolate con cura e proseguite la cottura a fiamma bassa fino ad ottenere un condimento denso e profumato.







A questo punto, sgusciate le uova sode, tritatele inserendole nell'apposito attrezzo taglia uova e mettetele da parte.



Grattugiate il caciocavallo, sistematelo in una ciotola e mettetelo da parte.


Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e, non appena prenderà il bollore, tuffatevi dentro gli ziti e lasciateli cuocere secondo il tempo indicato sulla confezione.


A cottura ultimata, scolateli, versateli in una capace insalatiera, irrorateli con il sugo con le polpettine e mescolateli in modo uniforme.
Unite poi nell'ordine, prima le uova sode a pezzetti, e mescolate con molta delicatezza.
Poi le melanzane grigliate (lasciatene da parte qualche fettina per la decorazione) e ancora qualche mestolo di sugo con le polpette e mescolate ancora.
Spolverizzate il tutto con caciocavallo grattugiato ed amalgamate accuratamente.
Irrorate con ancora qualche mestolo di sugo con le polpette, mescolate e poi porzionate.
Guarnite ogni piatto con le fettine di melanzana tenute da parte e un ciuffetto di prezzemolo fresco (meglio ancora basilico ), e servite in tavola.