Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

lunedì 20 maggio 2013

SFOGLIATA RUSTICA CON MELANZANE, COTTO E MOZZARELLA


 
Ingredienti:
·         1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronta

  

Per il ripieno:
·         1 grossa melanzana
·         3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
·         1 spicchio d’aglio
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         100 grammi di prosciutto cotto a fette  di buona qualità
·         1 mozzarella secca piccola

 

 
Per guarnire:
·         latte q.b.
·         una manciata di semi di sesamo

 

 

Preparazione:
Lavate accuratamente la melanzane, sbucciatela con un pelapatate e riducetela prima a fette spesse e poi a cubetti.
 
 
 

Sbucciate lo spicchio d’aglio ed infilzatelo con uno stuzzicadenti in modo da non rischiare di non ritrovarlo al momento di toglierlo dalle melanzane.
Versate l’olio in una padella antiaderente, unite lo spicchio d’aglio prima preparato e lasciate soffriggere per qualche minuto.

Aggiungete i cubetti di melanzana e il dado sbriciolato e lasciate cuocere a fiamma bassa fino a quando non risulteranno morbide e dorate, dopodiché, eliminate l’aglio e lasciate raffreddare.
 

A questo punto, srotolate la pasta sfoglia sul piano di lavoro lasciandola sulla carta in cui era avvolta e pareggiate bene i bordi con una rotella a lama liscia (tenete da parte i ritagli per la decorazione finale).

Sistemate al centro della sfoglia, nell’ordine, prima le fette di prosciutto cotto sovrapponendole leggermente e poi i cubetti di melanzana freddi livellandoli con delicatezza.

 

Con l’aiuto di una grattugia a fori grandi, preparate una julienne di mozzarella e cospargetela in modo uniforme sulla base di melanzane fino quasi a ricoprirle.


Chiudete bene la sfogliata ripiegando prima i lati più lunghi verso il centro a mò di portafoglio e poi sigillando e pressando quelli più corti facendo attenzione a non fare fuoriuscire il ripieno.


Spostate il filoncino ottenuto in una teglia foderata con carta forno facendo capitare la parte con il punto di unione rivolta verso il basso e poi, bucherellate  qua e là la superficie con uno spiedino di legno (io ho utilizzato un attrezzino a forma di stellina).


Spennellate in modo uniforme  con il latte e poi decorate a piacere con i ritagli di sfoglia precedentemente tenuti da parte e i semi di sesamo (io ho guarnito con quattro piccole melanzane e delle foglioline).

 

Una volta pronta, sistemate la teglia nel forno e lasciate cuocere a 180° per circa 30 minuti o comunque fino a sfogliatura e doratura uniforme.
A cottura ultimata, sfornate, ponete su una gratella e lasciate riposare per qualche minuto.
Trasferite delicatamente la vostra sfogliata su un bel piatto da portata e servitela a fette.
 
 
 
 

giovedì 9 maggio 2013

ROLLE’ DI POLLO CON PATATE (con cottura nel sacchetto in Pet)





Ingredienti per i funghi:
· 3 cucchiai di misto per soffritto cubettato (carota, sedano e cipolla)
 

· 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
· 300 grammi di funghi misti freschi
· un pezzetto di dado sbriciolato
· acqua calda q.b.


Per il rollè:
· 1 petto di pollo di 500 grammi aperto a libro
· sale fino q.b.
· 150 grammi di porchetta arrosto a fettine
· 3 fettine di formaggio Gouda
· una manciata di spezie essiccate per arrosti
· aglio in polvere q.b.



Inoltre:
· 6 patate di media grandezza

· sale fino q.b.
· un pizzico di aglio in polvere
· un ciuffetto di rosmarino
· una fogliolina di salvia
· olio extravergine d’oliva q.b.
· una manciata di funghi (tolti da quelli precedentemente cotti )



Preparazione:
Versate in una padella antiaderente, l’olio e il misto per soffritto cubettato e lasciate rosolare a fiamma bassa, aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.

Nel frattempo, mondate i funghi, affettateli non troppo sottilmente e dopo averli sistemati in una ciotola, metteteli da parte.

Controllate il soffritto e, non appena le verdure risulteranno belle morbide e dorate, aggiungete i funghi e mescolate con cura.


Irrorate con un goccio d’acqua calda, unite il dado sbriciolato e portate a cottura a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto.


Non appena i funghi saranno cotti, toglieteli dal fuoco e lasciateli intiepidire.

A questo punto, prendete il petto di pollo, adagiatelo ben aperto su un tagliere pulito, salatelo e poi sistematevi sopra le fettine di porchetta sovrapponendole leggermente.



Versate uniformemente su questa i funghi precedentemente preparati (tenetene da parte una manciata per le patate) e poi allineate una vicina all'altra, nel centro, le fettine di Gouda.


Partendo da uno dei lati più stretti, arrotolate la carne su se stessa facendo attenzione a non lasciare fuoriuscire il ripieno e poi assestate bene il rotolo ottenuto.


Prendete un bel pezzo di refe da cucina e intrecciatelo simmetricamente intorno al pezzo di carne creando una sorta di retina.



Sparpagliate sul tagliere una manciata di spezie essiccate per arrosti e un pizzico di aglio in polvere e poi rotolatevi sopra il rollè in modo da farlo rivestire in modo uniforme.


Togliete dalla padella i funghi che avete tenuto da parte, sistemateli in un piattino e ponete leggermente ad intiepidire il fondo di cottura.
Una volta pronto, sistematevi dentro il rollè e rotolatelo nel condimento lasciandolo insaporire.

A questo punto prendete le patate e sbucciatele con un pelapatate.

Lavatele accuratamente sotto l’acqua corrente, asciugatele con un telo pulito e sistematele in una ciotola.

Riducetele in spicchi e conditele con il sale, l’aglio in polvere e la salvia e il rosmarino finemente tritati.
Irroratele con l’olio extravergine d’oliva, mescolatele con cura e lasciatele insaporire.


Nel frattempo, foderate una teglia con un foglio di carta forno e preparate il sacchetto in Pet per la cottura del vostro rollè.


Versate nel sacchetto una metà delle patate, adagiatevi sopra il rollè e poi ricoprite il tutto con le rimanenti altre.




Inserite qua e là i funghi tenuti da parte ed agitate il sacchetto in modo far distribuire il tutto in modo uniforme.
 


Richiudete con l'apposito legaccio, sistemate nella teglia precedentemente foderata e ponete a cuocere in forno già caldo a 220° per circa un'ora o comunque fino a quando il tutto risulterà ben cotto e dorato.

A cottura ultimata, sfornate e lasciate riposare nella teglia per almeno una decina di minuti.
Trascorso questo tempo, aprite il legaccio e prelevate il rollè.
Adagiatelo in un piattino ed eliminate accuratamente il refe con l'aiuto di un paio di forbici.
Ponetelo nel centro di un bel piatto da portata e poi sistematevi intorno le patate e i funghi.

Con un coltello ben affilato, tagliate il vostro rollè a fette piuttosto sottili e servite in piatti individuali contornando con le patate e accompagnando con fette di pane casareccio.