Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

lunedì 30 giugno 2014

SCHIACCIATE RUSTICHE FARCITE




Ingredienti per l’impasto:

  • 600 grammi di farina speciale per pizza
      
  • 10 grammi di zucchero  
  • 50 grammi di lievito madre essiccato
     
  • 320 grammi di acqua tiepida
  • 20 grammi di olio extravergine d’oliva
  • 10 grammi di sale





Per il ripieno rosso:

  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2-3 piccole falde di peperone verde
      
  • 2 spicchietti d’aglio
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
      
  • sale q.b.
  • origano secco q.b.
  • prezzemolo e basilico freschi q.b.
  • una manciata di grana grattugiato
  • una manciata di caciocavallo saporito grattugiato a julienne





Per il ripieno bianco:

  • 150 grammi di prosciutto Praga a fettine
      
  • 3-4 fette sottili di formaggio Edamer
      





Inoltre:

  • olio extravergine d’oliva  q.b. (per spennellare le schiacciate)





Preparazione:

Versate la farina in una capace ciotola, unite lo zucchero, mescolate con cura e mettete da parte.


Ponete il lievito madre in un’altra ciotola e lasciatelo rinvenire aggiungendo acqua tiepida in quantità quanto basta (presa dai 320 grammi totali) per ottenere una pastella liscia e semiliquida.



Coprite con un piatto e lasciate riposare in luogo tiepido fino a quando il composto raddoppierà di volume e la superficie si ricoprirà di grosse bolle.



Travasate il composto lievitato nella ciotola con la farina ed amalgamate il tutto con una spatola.


Aggiungete l’olio extravergine d’oliva e mescolate ancora.




Unite il resto dell’acqua e lavorate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto.





Rovesciatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo fino a quando risulterà bello liscio ed elastico.



Sbattetelo più volte sul tavolo, conferitegli una forma tondeggiante e mettete da parte.

Con un foglio di carta da cucina, pulite bene la ciotola dove avete precedentemente preparato l’impasto, ungetela con un filo d’olio e sistematevi dentro il panetto.


Con un coltello affilato, praticate sulla superficie il classico taglio a croce e coprite con una cuffia in plastica (o, in alternativa, infilate la ciotola in una grossa busta per alimenti). 



Richiudete con il coperchio, coprite con una copertina e ponete a lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio del volume.


Nel frattempo che l’impasto lievita iniziate a preparare la farcia rossa.

Versate in una casseruola, l’olio, le falde di peperone e gli spicchi di aglio (precedentemente sbucciati e infilzati su uno stuzzicadenti) e lasciate rosolare il tutto a fuoco basso.


Unite la passata, regolate di sale e lasciate cuocere ancora a fuoco basso per 15-20 minuti o comunque fino a quando non otterrete un sugo denso e corposo.


Eliminate l’aglio, unite una bella manciata di origano e un trito grossolano di prezzemolo e basilico e mescolate con cura.




Lasciate sobollire ancora per qualche minuto, dopodichè spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

A lievitazione ultimata prelevate metà impasto e stendetelo sul piano di lavoro leggermente infarinato fino ad ottenere una sfoglia più o meno rettangolare.




Rifilate leggermente i bordi con l'aiuto di una rotella a lama liscia e tenete da parte i ritagli.

Stendete il sugo di pomodoro al centro del rettangolo (tenetene da parte qualche cucchiaio) lasciando tutt'intorno una sorta di cornice libera.



Spolverate sul sugo una manciata di parmigiano grattugiato e il caciocavallo a julienne e poi provvedete alla chiusura.



Sollevate delicatamente uno dei lembi più lunghi e ripiegatelo sul sugo di pomodoro.


Sovrapponetevi sopra l'altro e accavallatelo leggermente.


Poi, ripiegate i lembi più corti e sigillateli bene con i rebbi di una forchetta.



Prelevate delicatamente la schiacciata ottenuta e deponetela all'interno di una placca rettangolare foderata con carta forno (sistematela tutta su un lato in modo da avere già pronto lo spazio per l'altra).


A questo punto, prendete il rimanente impasto, stendetelo in una base rettangolare, e rifilate i bordi con la rotella a lama liscia (unite i ritagli ottenuti a quelli messi da parte in precedenza).



Allineate su questa prima le fettine di Praga lasciando libera la solita cornice laterale e poi le fettine sottili di  Edamer.



Richiudete sovrapponendo e ripiegando i bordi così come avete fatto per l'altra e sistemate anche questa nella teglia lasciando spazio nel mezzo.



Bucherellate la superficie di entrambe con i rebbi di una forchetta, spennellate con un goccio di olio extravergine d’oliva e ponete a cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.


A cottura e doratura uniforme, sfornate, e ponete su una gratella.

Una volta intiepidite, spostate le schiacciate su un vassoio da portata e decorate a piacere.


Tagliate a fettine e servite direttamente nel vassoio o in piatti individuali.






Idea Presentazione:

Con i ritagli tenuti da parte, ho confezionato delle pizzettine fritte (che ho condito con il sugo rimasto e qualche inflorescenza di basilico fresco) e, con la rimanente altra, delle semplici palline, sempre fritte e accompagnate entrambe alle fette di schiacciata doppio gusto!!




giovedì 26 giugno 2014

CIAMBELLA CON RICOTTA E CILIEGE (E PREMIO)



Ingredienti:

  •  5 uova medie
      
  • 180 grammi di zucchero semolato
      
  • 150 grammi di ricotta fresca
      
  • 50 grammi di margarina morbida
     
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia
  • 200 grammi di farina 00
      
  • 100 grammi di fecola di patate
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 80 grammi di latte
      
  • 30 ciliege snocciolate

      




Per guarnire:

  • zucchero a velo q.b.





Preparazione:

Rompete le uova in una capace ciotola, unite 90 grammi di zucchero e montate con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.



Versate in un’altra ciotola, la ricotta, la margarina morbida, l’aroma alla vaniglia e il restante zucchero e mescolate il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.



Aggiungetelo nella ciotola con il composto a base d’uova, amalgamate bene e poi unite un pò alla volta, la farina e la fecola che avrete precedentemente setacciato con il sale.



Incorporate da ultimi il lievito setacciato e il latte e continuate a mescolare con le fruste elettriche fino a quando, entrambi, non risulteranno perfettamente inglobati al composto.



Imburrate, e infarinate in modo uniforme, uno stampo da ciambella con i bordi scanalati e versatevi dentro il composto preparato.



Livellatelo un pò battendo leggermente lo stampo sul piano di lavoro e poi disponete a piacere sulla superficie le ciliegie precedentemente snocciolate.



Preriscaldate il forno a 170°,  e infornate la vostra ciambella per  circa 50 minuti. 

A cottura ultimata, sfornatela, lasciatela intiepidire e sformatela su una gratella. 


Una volta fredda, sistematela su una bella alzatina da portata, spolverizzatela con abbondante zucchero a velo, decoratela a piacere e servitela a fette.


Voglio ringraziare di cuore le amiche:

L’amica (di cui non conosco il nome ) del Blog:   http://ricettesfogliate.blogspot.it

Consuelo del Blog:   http://ibiscottidellazia.blogspot.it



per avermi omaggiata del premio  "Lovely Blog Award"



Se ancora non conoscete questi Blog, vi consiglio di passare a dare una sbirciatina perché vi troverete tantissime buone idee!!!


Per mancanza di tempo e soprattutto per non fare torto a nessuno, ho deciso di condividere il premio con tutte le amiche e gli amici che mi seguono giornalmente con grande affetto.

Un abbraccio e ancora grazie

Carmen