Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

mercoledì 29 ottobre 2014

FRITTATA CON CIME DI RAPA, SALSICCIA ARROSTITA E PROVOLA



Ingredienti:

  • 75 grammi di ricotta vaccina
      
  • 3 uova intere
      
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale fino q.b.
  • un pizzico di aglio in polvere
  • 1 cucchiaino di farina
  • un pizzico di bicarbonato di sodio
  • 70 grammi di cime di rapa lessate
      
  • 1 tocchetto di salsiccia arrostita sulla griglia
     
  • 2 fettine sottili di provola saporita





Per decorare:

1 fettina sottile di provola saporita





Preparazione:

Versate la ricotta in una ciotola e stemperatela leggermente con una forchetta.



Unite le uova e mescolate fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.



Aggiungete il parmigiano grattugiato, il sale e un pizzico di aglio in polvere e mescolate ancora.


Incorporate la farina e il bicarbonato facendoli passare attraverso un colino a maglie fitte ed amalgamate energicamente il tutto in modo tale da evitare la formazione di grumi.





Tritate grossolanamente in un piattino le cime di rapa precedentemente lessate ed unitele all’intingolo a base d’uova.



Mescolate con cura e mettete temporaneamente da parte.


Ponete su un tagliere le due fette di provola,  tagliatele a cubettini e trasferitele in un piatto.



Deponete sullo stesso tagliere la salsiccia arrostita e riducetela prima in tocchetti e poi in tanti cubetti.




Aggiungeteli all’intingolo precedentemente messo da parte e mescolate con cura.



Incorporate i pezzetti di provola, amalgamate bene il tutto e mettete nuovamente da parte.



A questo punto, imburrate e spolverate uniformemente con della farina di mais per panatura il fondo e i bordi di uno stampo antiaderente di 24 centimetri di diametro.



Versate al suo interno il composto preparato e sbattete leggermente sul piano di lavoro in modo da livellare la superficie e fare assestare bene tutti gli ingredienti.



Ponete la teglia in forno già caldo a 180° e lasciate cuocere per circa 30 minuti o comunque fino a quando la frittata non risulterà ben cotta e dorata.

Nel frattempo, ponete la fetta di provola rimasta in un piatto e ricavate da questa, le decorazioni da sistemare sulla vostra frittata (io ho confezionato delle margheritine con lo stelo e delle foglioline).



A cottura ultimata, sfornate, ponete su una gratella e lasciate intiepidire.


Sformate su un bel piatto da portata, posizionate sulla superficie le decorazioni prima preparate e portate in tavola.


Suddividete a spicchi regolari e servite.



sabato 25 ottobre 2014

CIAMBELLA ALLE CAROTE



Ingredienti:


  • 200 grammi di zucchero semolato

      

  • 3 uova

      

  • 250 grammi di farina 00

      

  • 50 grammi di fecola di patate
  • 80 grammi di latte
      

  • 80 grammi di olio di semi di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
  • 50 grammi di farina di mandorle
  • 200 grammi di carote
      

  • la buccia grattugiata di ½ limone

      

  • la buccia grattugiata e il succo di 1 arancia
       



Per decorare:


  • zucchero a velo vanigliato q.b.




Preparazione:

Imburrate e infarinate in modo uniforme uno stampo da ciambella antiaderente del tipo a cerniera e mettetelo da parte.


Prendete le carote, sistematele su un tagliere ed eliminate le estremità.


Pelatele, riducetele in tanti piccoli tocchetti e tritatele sottilmente in un mixer da cucina.



Una volta pronte, travasatele in un piattino, copritele e tenetele da parte fino al momento dell’utilizzo.


Versate in una ciotola capiente lo zucchero e le uova intere e poi montate con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.




Setacciate in un’altra ciotola la farina e la fecola e poi unitela un po’ per volta al composto a base d’uova prima preparato.




Diluite il tutto con il latte e l’olio precedentemente mescolati insieme e infine incorporate la bustina di lievito.






Unite il trito di carote prima preparato ed amalgamatelo con una spatola.



Aggiungete la farina di mandorle e mescolate ancora.




Profumate il composto ottenuto con la buccia degli agrumi grattugiata e il succo dell’arancia e poi trasferitelo nello stampo prima preparato.






Ponete in forno caldo a 170° e lasciate cuocere per circa 45 - 50 minuti.

A cottura ultimata, sfornate e lasciate raffreddare.


Sformate la vostra ciambella e trasferitela delicatamente su un piatto da portata.

Spolverizzate la superficie con abbondante zucchero a velo, decorate a piacere (io ho messo delle carotine) e servite a fette.